Eccoci qua come ai tempi della scuola dinanzi una pagina bianca e l'incertezza, l'amletico dubbio: COME INIZIARE? Sicuramente voglio dirti CIAO, che tu sia casualmente transitato di qua o già mio amico, qualunque sia il tuo pensiero, la certezza di questo saluto ce l'ho.
Di certezza ne ho anche un'altra, se sono qui, se ho deciso di "mettere in rete" parte di quello che scrivo è proprio per arrivare da te, per il desiderio di comunicare e condividere insito nell'essere umano, perché ho deciso di "tirare fuori dal cassetto i miei fogli" ed esporli alle tue critiche, al giudizio che se vuoi puoi lasciare sotto ogni mio post, per incontrare e conoscere amici.
In questo blog troverai alcune poesie, racconti brevissimi che durano il tempo di alcuni "morsi" ad un frutto, la sfida mia personale a Flaubert, una storia da "prendere un morso per volta": terza certezza... e dire che a me ne sarebbe bastata una! Ho cominciato; così adesso spero di rincontrarti al più presto.

Gabriella

venerdì 6 luglio 2018

Leggerezza

Oggi il buongiorno odora di leggerezza, sull'isola mia i profumi del mare arrivano danzando sull'ali dell'aria, raccontano canti vivaci di spuma alla riva, portano note d'amore...eppure se ti fermi un istante, se ascolti col cuore, se guardi più a fondo...poi ecco che arriva un altro racconto...che odora di sofferenza, che odora di "come farò"...allora leggerezza vuole dire lasciare solo passi responsabili, vuol dire guardare con gli occhi e con il cuore, vuol dire guardare se stesso negli occhi,  specchiarsi in quelli di altre creature...
Oggi il buongiorno odora di leggerezza, ho scaricato i fardelli, oggi voglio solo amare!
E i profumi si fanno più intensi, ognuno una storia, ognuno un richiamo che vibra nel Cuore, nel mio, nel tuo, nel Cuore del mondo!
Oggi ti amo, come ieri, come sempre, come quando credevo di non amarti più, silenziosamente e rumorosamente, il frastuono che la rivoluzione del cuore, quella sola fa; oggi, come sempre, Io Ti Amo!
Gabriella Dell'Aria
Tutti i diritti riservati

domenica 24 giugno 2018

Come uno scrigno magico

E così, all'improvviso, il ricordo si fece nitido agli occhi...scintille variopinte, dei più luminosi e bei colori, riempirono la stanza e l'aria intorno, anche il profumo di allora, profumo che impegnava quei giorni, si fece tangibile...e il cuore prese a battere più forte, a gioire... perché c'è uno spazio "senza spazio e senza tempo" accessibile sempre, e non è solo la forza del ricordo, è un'energia fruibile, che resta e che permane, come uno scrigno magico a cui poter attingere senza limiti... ecco com'è l'Amore di certi ricordi, non si esaurisce in quel tempo e in quello spazio...allora ecco che ritorno...e sento il profumo...vedo la gioia luminosa dell'Amore, la respiro! 
Piango! Sorrido! 
Per quella forza raggiante che commuove...quanto Amore c'è, quanto ce ne abbiamo messo! E Amore torna, e si dona! Lui si dona sempre! E arriva, e corre saltellando e riempie tutto! Lo vedi, come un bimbo, un cucciolo innocente che sorride a tutti, che a tutti si avvicina senza preclusioni, che da tutti va! Come con la bacchetta magica, Luce luminosa su di me, su di te...su ogni essere, su ogni cosa!
Allora sappi che anche tu puoi attingere a qualche scrigno magico d'Amore lasciato da chi ti Ama, da chi ti ha Amato, in un tempo che permane eterno! E se dinanzi a quell'Amore versassi qualche lacrima...ringrazialo due volte! Perché anche quello è un Dono! Una lacrima che Ama! Una che libera!
Gabriella Dell'Aria
Tutti i diritti riservati

mercoledì 13 giugno 2018

In questo mio

In questo mio
colloquio con te,
che mi prendi,
mi avvolgi,
mi culli...
in questo mio colloquio
io
sfioro l'eterno.

Gabriella Dell'Aria
Tutti i diritti riservati

giovedì 3 maggio 2018

Ormai scaduta???!!!

Ok, il calendario è andato avanti, da 3 giorni Aprile è finito ma...dovrei forse aspettare fino al prossimo? Non ci penso nemmeno, così, mentre Maggio mi dice "ormai è scaduta", io gli rispondo che no, le emozioni non scadono, non cambiano veste o connotati, sono in un certo senso slegate dal tempo anche se in quel particolare tempo sono nate, e quindi...

Sarà

Forse sarà
quest' infuocato Aprile
o l'acqua che dal monte
scende al mare
oppure il trambusto
che viene dal mio cuore...
eppure dentro l'aria
sulla pelle
sento odore d'estate
ridestate.
Lascio ogni nostalgia
che lega ad un passato
ormai finito?
Rinnegato?
Resta dentro al mio
cuore
dolce ricordo.
E scruto
e guardo avanti.
E sento sulla pelle
dentro al cuore
schizzi d'acqua salata
e di risate
e balli intorno al fuoco
e sotto il sole.
Mentre con l'aria
giocano i capelli
ed io con loro.
E tu insieme
a noi.

Gabriella Dell'Aria
Tutti i diritti riservati

domenica 1 aprile 2018

Resurrezione

C'è chi ci crede e chi no, chi si rivolge a Lui, chi alza gli occhi al cielo oppure no...ma tutti crediamo che si possa sempre "rinascere"...alzarsi dopo una caduta...riprendersi la propria vita, costruirla e farla migliore...ogni giorno...anzi ogni istante di ogni giorno...ognuno di questi può essere una rinascita, una resurrezione fisica, morale!
Lui, per chi non crede, figura storica, ci ha insegnato tante cose, ha portato il nuovo, ci ha insegnato la fiducia, l'affidamento al Creatore, la Fede, quella profonda e vera! Ci ha insegnato che si può vivere di nuovo oltre ogni logica, ogni legge fisica o biologica, che ci si può rialzare! E che bisogna credere in se stessi, profondamente, in quello che si fa!
Oggi per molti è Pasqua! Cristo è Risorto! È festa...oltre i suoni delle campane...è festa vera nei cuori...festa di Luce! Festa d'Amore! E il cuore lo sente, si commuove, gioisce! Oggi, in ogni angolo, in ogni cuore...la Speranza s'è fatta certezza, la Fede trionfa! Io Credo! In Lui! In me! L'Amore vince sempre! Con le lacrime agli occhi io dico  "Grazie " io dico "Ti Amo"! Ed Amo il Creato, ogni Creatura ❤
Buona Pasqua di Resurrezione a tutti, umani e non ❤
Gabriella Dell'Aria
Tutti i diritti riservati