Eccoci qua come ai tempi della scuola dinanzi una pagina bianca e l'incertezza, l'amletico dubbio: COME INIZIARE? Sicuramente voglio dirti CIAO, che tu sia casualmente transitato di qua o già mio amico, qualunque sia il tuo pensiero, la certezza di questo saluto ce l'ho.
Di certezza ne ho anche un'altra, se sono qui, se ho deciso di "mettere in rete" parte di quello che scrivo è proprio per arrivare da te, per il desiderio di comunicare e condividere insito nell'essere umano, perché ho deciso di "tirare fuori dal cassetto i miei fogli" ed esporli alle tue critiche, al giudizio che se vuoi puoi lasciare sotto ogni mio post, per incontrare e conoscere amici.
In questo blog troverai alcune poesie, racconti brevissimi che durano il tempo di alcuni "morsi" ad un frutto, la sfida mia personale a Flaubert, una storia da "prendere un morso per volta": terza certezza... e dire che a me ne sarebbe bastata una! Ho cominciato; così adesso spero di rincontrarti al più presto.

Gabriella

giovedì 17 ottobre 2013

Lasciatemi sognare

In fondo un'illusione che altro è 
se non il rincorrere 
di un sogno... 
allora lasciatemi sognare 
mentre assolvo vari compiti 
nel giorno...
lasciatemi riempire questi spazi... 
ora un sorriso, un abbraccio, 
una carezza, 
mentre ballo tra le pieghe della vita 
e penso: 
"Si, posso migliorare questo giorno"... 
e non è falso perché, 
tra un canto ed un sorriso, 
tutto intorno a me si fa più allegro...
mi guardo nello specchio e già sorrido!  

Poi pesi ce ne sono d'ogni tipo... 
ed io ringrazio perché ce ne sono certi, 
che mai augurerei a nessuno. 
E allora insieme al ballo, canto e rido! 
E prego che non tocchino a nessuno!

Gabriella Dell'Aria

14 commenti:

  1. Bellissima poesia dove penso ci rivediamo un po' tutti!I problemi fanno parte della vita e la vita va comunque avanti ,quindi è meglio pensare al positivo!Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosetta, in fondo basta non arrendersi, giusto?
      A presto

      Elimina

  2. Questo è volare.. che belle parole Gabri..complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maurizio, splendido fine settimana!

      Elimina
  3. Hai ragione, l'importante è non demordere e non perdere la forza di sognare e di voler realizzare i propri sogni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniele, verissimo, avanti con i sogni!

      Elimina
  4. Un testo a metà fra prosa e poesia, scorrevole, musicale e intelligibile, che è un'esortazione a prendere la vita con ottimismo e filosofia.
    Un brano che bene si presterebbe - a mio modesto avviso - ad essere messo in musica.
    Complimenti e cordiali saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nigel per i complimenti e per le belle parole.
      Per la musica...sarebbe un bel passo avanti.
      Un saluto

      Elimina
  5. Basta non arrendersi mai!

    Bacione

    RispondiElimina
  6. Si Gianna, anche se a volte può sembrare non facile, sono d'accordo con te!
    Bacione ricambiato!

    RispondiElimina
  7. Un sogno con le mani nella realtà :)
    Molto bello questo componimento. Illusioni e sogni si equivalgono? Forse in pratica sì, anche se a me piace pensare che il sogno, al contrario della illusione, mantine intatta la carica di astratta voluttà, di realizzazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, la carica dei sogni, di certi sogni, è talmente dirompente!
      Buon anno Perla, a te e a tutti i tuoi cari!

      Elimina
  8. Ciao Gabriella, augurissimi per il nuovo anno che verrà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adamus, auguri ricevuti con entusiasmo e ricambiati dal cuore!

      Elimina

Grazie per essere passato/a a leggermi! Se volessi lasciare un commento con le tue impressioni/sensazioni o anche solo un saluto... ti ringrazio ancora una volta!