Eccoci qua come ai tempi della scuola dinanzi una pagina bianca e l'incertezza, l'amletico dubbio: COME INIZIARE? Sicuramente voglio dirti CIAO, che tu sia casualmente transitato di qua o già mio amico, qualunque sia il tuo pensiero, la certezza di questo saluto ce l'ho.
Di certezza ne ho anche un'altra, se sono qui, se ho deciso di "mettere in rete" parte di quello che scrivo è proprio per arrivare da te, per il desiderio di comunicare e condividere insito nell'essere umano, perché ho deciso di "tirare fuori dal cassetto i miei fogli" ed esporli alle tue critiche, al giudizio che se vuoi puoi lasciare sotto ogni mio post, per incontrare e conoscere amici.
In questo blog troverai alcune poesie, racconti brevissimi che durano il tempo di alcuni "morsi" ad un frutto, la sfida mia personale a Flaubert, una storia da "prendere un morso per volta": terza certezza... e dire che a me ne sarebbe bastata una! Ho cominciato; così adesso spero di rincontrarti al più presto.

Gabriella

martedì 3 agosto 2010

... da sempre...

Immersa nel buio caldo
della notte
ti chiamo con un nome nuovo
ch'è tuo da sempre...
Non scapperò più,
questo è il tuo turno!
Mi sembra d'aver legato
la tua anima,
come se l'avessi legata 
per sempre alla mia!
Corri lontano da me,
voglio sciogliere 
i fili invisibili
di questo mio
egoistico amore!
Sei sciolto da ogni promessa
e piango nel farlo!
Questa volta sarò
io a rimanere ferma,
immobile
a guardarti scappare!
Scappa,
corri lontano
fallo adesso,
perchè se ci fosse
un'altra vita ancora
voglio incontrarti di nuovo...
... e non scappare mai più!

Gabriella Dell'Aria



11 commenti:

  1. Non so perchè...per me è una delle più belle, forse la più bella!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. @Marci: ... ma tanto a te piacciono tutte! Grazie :)
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. NON E' VERO! Pensa che prima di leggere le tue mi piacevano solo quelle di S. Quasimodo e un paio di Ungaretti!

    RispondiElimina
  5. Cara, se la mia ex mi avesse scritto una poesia del genere avrei scalato a piedi nudi le montagne più alte, avrei fatto la rivoluzione da solo, mi sarei fatto umiliare dal mondo intero per lei, avrei fatto l'impossibile per riconquistarla.

    Meglio così va'! :)

    Complimenti, sei molto brava e sensibile!

    RispondiElimina
  6. E' bello incontrare qualcuno che avremmo voglia di rivedere anche in un'altra vita, troppo spesso di molte persone ne abbiamo abbastanza già dopo qualche mese.......
    Ciao Giemme, buone vacanze!

    RispondiElimina
  7. @Marci:... infatti intendevo le mie! ;)

    RispondiElimina
  8. @ l'incarcerato: ahahahahahahah...... fortuna che non ne conosce l'esistenza allora.... come la fermi poi questa forza della natura? :)
    Tranne che non vogliamo usarla e convogliarla su quegli anticorpi che chiedi se abbiamo nel tuo post di oggi.... che dici? Smuoviamo qualcosa? :)

    RispondiElimina
  9. @ Pepe: Ciao Pepe, che bello ritrovarti! :)
    Sei una di quelle! :)

    RispondiElimina
  10. @*Chia: Benvenuta nel mio blog-ino e grazie per il "bello!!". Passo presto da te!
    Ciao

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a leggermi! Se volessi lasciare un commento con le tue impressioni/sensazioni o anche solo un saluto... ti ringrazio ancora una volta!